L'ascolto consapevole

Insegnanti

Francesco Maschio

Descrizione

L'ascolto consapevole, ovvero la cultura musicale occidentale vista con le orecchie di chi l'ascolta. 
Sviluppare un ascolto consapevole della cultura musicale occidentale anche senza una elevata competenza musicale.

La musica, per propria natura, non ha significato: chi l'ascolta tende ad attribuirle significati. Questo è il semplice principio su cui si fonda il corso.
L'attribuzione dei significati avviene attraverso una condivisione dei codici di interpretazione dei linguaggi musicali.
Il corso si propone quindi di studiare ed evidenziare i meccanismi di attribuzione di significati alla musica dal punto di vista dell'ascolto.

Gli incontri
Si concentrano sugli aspetti propri della comunicazione interpersonale, come, ad esempio, il possibile livello di coerenza tra comunicazione verbale (contenuto = testo del libretto) e non verbale e paraverbale (la costruzione melodica della linea vocale, l’agogica, l’orchestrazione...) e il tipo di relazione che l'esecutore intende instaurare con l'ascoltatore.

Il corso aiuta inoltre a comprendere meglio la storia del mondo occidentale attraverso i "rumori", i suoni, che essa ha prodotto. 

Programma 2016 - 2017

Gli incontri affrontano in modo particolare la relazione che l'esecutore intende instaurare con l'ascoltatore attraverso due percorsi paralleli:

1 -­ Esempi ed analisi delle possibili relazioni che si costruiscono durante i processi di comunicazione tra la pagina scritta, l'esecutore e l'ascoltatore
Relazioni assertive, manipolatorie e aggressive nell'esecuzioni dal vivo: visione e ascolto di concerti che hanno come protagonisti alcuni tra i più celebrati musicisti degli ultimi 80 anni

2 -­ Suoni e rumori che raccontano ascese e declini di imperi, nazioni e società
- L'Inghilterra di Elisabetta I
- Il collasso dell'Impero Austro­Ungarico
-  Gli Usa come paradigma delle complesse mutazioni sociali nel '900
- Le guerre in nome delle religioni nell'Europa del 1600
- Fascismo, nazismo e stalinismo: tre modelli di controllo della musica "degenerata"
- Complessità sociale e riduzione della dimensione cognitiva nell'ascolto: i suoni della nostra epoca

Orario e sede

Giorno Orario Aula
venerdì 18 - 20 5
Siamo anche su  facebook you tube