Refrigeri Fabio, liuto e mandolino

fabio refrigeri

Insegnamento: mandolino

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giorni e lezioni

sabato, mandolinoliuto rinascimentalela musica dei filmlaboratorio di musica barocca

Curriculum

Ha concluso un primo ciclo di studi diplomandosi in chitarra al Conservatorio S. Cecilia.
Ha frequentato i corsi dell’Istituto Superiore di Paleografia e Semiografia Musicale dall’Umanesimo al Barocco della Scuola “T.L. da Victoria” - Roma, dove ha anche ricoperto l’incarico di assistente alla cattedra di Paleografia Musicale Rinascimentale.

Si è diplomato in liuto presso il Conservatorio A. Boito di Parma.
Attivo come chitarrista e liutista ha collaborato in spettacoli di prosa e canto e ha rivolto la sua attenzione al repertorio strumentale e non del ‘600 e ‘700 italiano.

Svolge attività concertistica in ambito rinascimentale e barocco, con attenzione alla prassi esecutiva su strumenti antichi , collaborando con formazioni italiane ed estere. 
E’ studioso di mandola e mandolino italiano barocco, e del repertorio mandolinistico classico.

E’ fondatore di QuintEssenza Ensemble, progetto musicale che riguarda lo studio della musica europea, ma soprattutto italiana, dal rinascimento al romanticismo (la formazione che può essere proposta nei concerti risulta assai variabile nell’organico e nello strumentario).
Compare nell’Annuario Musicale Italiano, sotto la voce “Musicologi – Critici – Giornalisti”.  Associato AIB in qualità di bibliotecario musicale.

E’ ideatore dello spettacolo Veronica Franco: Un Corpo in Versi per Voci Recitanti, Soprano e Liuto (testo di M. Aprea; contributi IMAIE), per il quale ha curato le musiche, anche in veste di esecutore, e interpretato parti drammatiche. 2007 - Teatro S. Ginesio, Roma.

Con la formazione Italian Old-Time Trio, Refrigeri si è esibito in numerosi concerti in Italia, Corea del Sud e Città del Vaticano.
Nel 2009, ho contribuito all'evento di lingua inglese: Sacco e Vanzetti Live, presso il Centro John Felice della Loyola University di Roma, sia come performer che come commentatore.
Nel 2008 ha suonato in qualità di liutista per lo spettacolo celebrativo dei 500 anni dell’Apollo Belvedere nei Musei Vaticani. L’anno seguente, insieme al flautista Tullio Visioli, inaugura la prima apertura straordinaria serale dei Musei Vaticani con un concerto di musica rinascimentale.

Continue le sue collaborazioni, come esecutore e compositore, in ambito teatrale. Ha lavorato come direttore musicale e compositore, nonché come solista per numerose produzioni musicali in scena a Roma (per citare, Beatrice Cenci: Presenze e Memorie, 2016 - Chiostro del Bramante).
A febbraio del 2011, per un ciclo di 3 concerti per “Arte e Musica”, si è esibito, primo musicista in epoca moderna, come liutista solista in un programma di musica rinascimentale all’interno della Stanza della Segnatura di Raffaello, all’interno dei Musei Vaticani.
E’ ideatore ed interprete di uno spettacolo sulla musica nella vita di Giuseppe Mazzini (testo di Emanuele Merlino) andato in scena come “La chitarra di Mazzini” – 150° anniversario Unità d’Italia - Comune di Roma, Accademia di San Luca, Roma.

Nel 2013 per “Il colore della spada – Caravaggio, il suo tempo, i processi: Processo per calunnia 1603”, collabora al liuto e alla chitarra barocca con Tullio Visioli (fl. e canto), G. De Cataldo e C. Strinati. Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli, Roma.
Con il mandolino, la chitarra e il liuto (basso continuo), da un anno a questa parte si esibisce con l’ensemble “Gli Arcadi – orchestra da camera di Roma”, direttore Massimo Munari.

La sua attività didattica riguarda principalmente la chitarra classica e moderna e la teoria musicale per studenti di scuola elementare, secondaria e liceale.
E’ co-docente del Laboratorio di Musica Barocca della Scuola Popolare di Musica di Testaccio, dove è anche docente di mandolino.

Incisioni
CD Marco Dall’Aquila ‘La Battaglia’: Music for lute, volume 2
Sandro Volta and Fabio Refrigeri (lute duettist)
Brilliant classic 95261
CD Francesca Caccini: “La liberazione di Ruggiero dall’isola di Alcina”. Romabarocca Ensemble. Lorenzo Tozzi. Live Recording.
Bongiovanni GB 2490-2
Scuola Popolare di Musica di testaccio
 seguici su facebook seguici su youtube seguici su twitter seguici su instagram