Calvani Andrea, pianoforte classico

Insegnamento: pianoforte classico

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: Andrea Calvani

Giorni e lezioni

giovedì, lezioni individuali

Curriculum

Diplomato brillantemente presso il Conservatorio di Musica S.Cecilia di Roma, successivamente si è perfezionato presso il prestigioso Münchener Musikseminar di Monaco di Baviera sotto la guida del M° Walter Krafft.
Il suo repertorio, solistico e da camera, spazia dal barocco fino alla musica moderna. Ha inciso per le edizioni Edipan ed Eurarte musiche di autori contemporanei tra cui A. Sartini, T. Procaccini e B. Furgeri.
In veste di solista tiene regolarmente concerti in Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia e Romania in sedi di prestigio, tra cui importanti: il Teatro Rossini di Lugo, il Teatro Romano di Aosta, il Teatro Bibiena di Mantova; il Gasteig e l’arena Theatron di Monaco di Baviera; l’Europahaus di Mayrhofen; il Palazzo della Cultura di Tărgu-Mures, il Teatro Sala Thalia di Sibiu-Hermannstadt. Nel 2005 è stato premiato nel X Concorso Internazionale di Composizione ed Esecuzione Pianistica Carl Filtsch di Sibiu (Romania).

Parallelamente collabora come korrepetitor, pianista di scena o anche compositore/arrangiatore a numerose produzioni teatrali di successo sia di Lirica che di Prosa andate in scena in Italia, Francia, Messico e Svizzera.
In qualità di pianista inoltre ha partecipato a diverse produzioni televisive trasmesse da alcune delle maggiori emittenti nazionali e satellitari (Rai1, Canale5, Sat2000, Stream, Studio Universal).

Vive a Roma dove è attivo come docente (Istituto Caterina di S.Rosa, Scuola Popolare di Musica di Testaccio) e come collaboratore al pianoforte presso diverse istituzioni. Hanno detto di lui:
...un pianista di spicco... (Il mondo della musica – Dicembre 2005)
Andrea Calvani è un artista poliedrico. (Tölzer Kurier – Settembre 2007)
…smalto acceso e dita davvero entusiasmanti… (La voce di Mantova – Marzo 2008)
…a volte scuro, tragico o luminoso in un gioco molto chiaro di contrasti, ha incantato con il suo virtuosismo e la sua nostalgia contenuta. (L’independant – Agosto 2008)
…potenza tecnica, concentrazione profonda e virtuosismo raffinato con passaggi dal ritardando al rubato particolarmente apprezzati dal pubblico per la loro limpidezza. (Tölzer Kurier – Settembre 2009). Info: www.andreacalvani.it

Siamo anche su  facebook you tube