Carnevale Tony, autoproduzione musicale

Tony Carnevale Autoproduzione musicale

Insegnamento: autoproduzione musicale

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: Tony Carnevale

Giorni e lezioni

Curriculum

Pianista, compositore, arrangiatore, orchestratore, direttore di coro, direttore d’orchestra, direttore artistico, produttore musicale, fonico e formatore, musicista poliedrico capace di spaziare dalla musica elettronica e classica contemporanea alla popular music.
Ha studiato pianoforte con Luciana Ricotti, composizione con Paolo Giuliani, Giampaolo Chiti, Alessandro Sbordoni, musica elettronica con Michelangelo Lupone, direzione di Coro con Giorgio Kirschner, diplomandosi presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze.
Ha realizzato lavori come autore/compositore, arrangiatore, produttore musicale e direttore artistico per importanti interpreti - come Patty Pravo e altri - e case discografiche multinazionali; è autore e produttore di sette lavori personali, con i quali è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante, grazie anche alla critica specializzata che lo tiene in grande considerazione in tutto il mondo.

E’ stato inserito nell’enciclopedia L’Italia del Rock con il brano La vita che grida ed è presente, nonostante la componente sinfonica delle sue composizioni, anche nella Enciclopedia do Rock Progressivo del Brasile, nonché citato nella Enciclopedia del Rock Italiano.
E' considerato, dal Centro Studi per il Progressive Italiano, l’avanguardia della rinascita del Progressive in Europa e uno dei maggiori rappresentanti del rock sinfonico e del sinfonismo moderno.
Ha composto anche colonne sonore di film e progetti sperimentali - come per la Biennale di Venezia 1986 -, musiche di scena per importanti opere coreografiche rappresentate a livello internazionale, oltre a numerose musiche e sigle per rubriche televisive (tra le tante, vale la pena ricordare la ormai storica sigla del programma RAI Appuntamento al cinema).

E’ stato ideatore e docente del primo laboratorio di applicazioni industriali della musica, presso il Conservatorio L. Refice, proseguendo poi questa attività in diverse scuole di musica con i laboratori di formazione musicale applicata, che hanno anche ottenuto il prestigioso patrocinio della SIAE e dell’IMAIE.

Svolge dal 1986 una ricerca sulla realtà umana profonda e sulle reazioni umane al suono, che lo ha portato a scrivere diversi articoli nei quali affronta la musica come esperienza psichica, approfondendone l’aspetto comunicativo interumano: è da queste ricerche, fuse con l’esperienza concreta di musicista, che è nata l’idea dell’originale metodo di formazione che ha dato vita al libro "Il suono ritrovato" nel quale propone, oltre al contributo alla ricerca psicoacustica, un nuovo possibile orizzonte per la didattica e la formazione musicale, con particolare riferimento all’ideazione e allo sviluppo della parte creativa, senza limiti di genere: lo sviluppo dell’identità artistica originale di ognuno. E’ quindi un libro plurivalente, che fornisce anche utili suggerimenti per orientarsi nel complesso ambito artistico/professionale attuale, oltre che strumenti utili alla prassi. Una nuova proposta culturale, una nuova possibile poetica musicale.

Intervista a Tony Carnevale di Gianluca Livi, Artistandbands 24/4/2017

Siamo anche su  facebook you tube